Raccolte fondi in corso

Ultime donazioni

Donazioni Messaggio Nome Importo Beneficiario
Donazione del 18/09/2018 21:53 Perché i santi benedicano i miei due figli e la mia amatissima nipotina. Prego Santa Rita delle cause impossibili perché risolva tutti gli enigmi che tormentano le loro anime e illumini a loro la strada verso una vita serena e soddisfaccente. Abbracci e grazie! Blavac €20,00 Fondo Comunità Sanctis
Donazione del 18/09/2018 21:48 Pre moju sestru Terku, ktorá má tiež narodeniny v septembri, nech žije čo najdlhšie, nech ju svätí ochraňujú. Pán Boh ti pomáhaj! Blavac €10,00 Fondo Comunità Sanctis
Donazione del 18/09/2018 21:27 Pre moju sestru Zuzku, ktorá by mal teraz v septembri 79 rokov. máme ťa radi a spomíname. Dávaj si pozor a nech ťa svätí v nebíčku ochraňujú. Objímame všetci. Blavac €20,00 Fondo Comunità Sanctis
Donazione del 18/09/2018 19:13 Donazione anonima Sanctis €20,00 Fondo Comunità Sanctis
Donazione del 18/09/2018 18:54 Donazione anonima Sanctis €20,00 Fondo Comunità Sanctis

Pages

Santa Geltrude Comensoli - 18/02
San Corrado Confalonieri - 19/02
Sant Eleuterio di Tournai - 20/02

Lettera di ringraziamento del Reverendo Padre Emmanuel Barwon

Siamo lieti di riportare una lettera del Reverendo Padre Emmanuel Barwon responsabile fella Fondazione degli Orfanotrofi Cattolici di Sant Jerome, temporaneamente in Ghana, West Africa, con permesso umanitario in attesa di poter rientrare in quella Liberia distrutta da anni di guerra di cui quei bambini senza genitori sono figli. 

"Grazie SANCTIS per le donazioni inviate alla nostra Fondazione. I soldi ricevuti permetteranno di coprire i costi scolastici e di mantenimento per l'anno in corso di due dei nostri orfani delle elementari. 
Uno degli aspetti comunicativi più importanti di ogni beneficiario di donazioni di una raccolta fondi è il riconoscimento delle donazioni. Raccogliere fondi si fonda sullo stabiliree curare relazioni che diventano vitali nel successo di ogni campagna di fundraising. Non c'è modo migliore per farlo che mostrare il nostro sincero apprezzamento per ogni donazione con un ringraziamento personale. Per questo vi scriviamo per ringraziare voi ed i donatori che ci hanno supportato. Questi sono tempi duri per tutti noi e il nostro apprezzamento è sincero e profondo. Non avete idea di quanto questo aiuto signignifichi per noi, anche per tutto il sostegno aggiuntivo del vostro team nel far sì che i fondi ci arrivassero il prima possibile. Nulla è stato casuale nei vostri gesti."

AIUTA anche TU Tele Maria

Categoria Raccolta Fondi: 

Sono molte migliaia gli utenti che ricevono ed apprezzano la WebTV "Tele Maria" (www.telemaria.it) ed un suo "Notiziario Informativo" (www.lavocecattolica.com), che - come ognuno può ben comprendere - oltre al lavoro che richiedono, hanno anche dei costi per il loro mantenimento e sviluppo, anche nella prospettiva di una TV satellitare nazionale e internazionale, richiesta da tanti utenti, ma molto costosa. Ci si rivolge perciò alla generosità di quanti ricevono i servizi di "Tele Maria" e del "Notiziario Informativo" ("La Voce Cattolica"), perché con un piccolissimo sacrificio personale, anche di soli 1 (uno) o 2 (due) euro mensili (corrispondente alla rinuncia circa di un caffè), contribuiscano alle spese di mantenimento di "Tele Maria" e del "Notiziario Informativo" (attualmente di circa 500 euro mensili).
Grazie di cuore.

Per continuare a servire un pasto caldo a 43 stupendi bambini

Categoria Raccolta Fondi: 

Questo progetto è nato per aiutare bambini in difficoltà scolare e familiare. Siamo un gruppo di voluntari, giovani e adulti, provenienti dalla nostra parochia ”Santa Croce” di Luizi-Călugăra in Romania. Siamo coordinati da un Prete Parrocchiale, Alistar Marius Cătălin, con l'autorizazione del Parroco Losif Beșleagă. La sede delle nostre attività è l'oratorio ”Santo Francesco”. Il progetto nasce dalla volontà di aiutare quei bambini che hanno dificoltà a scuola o in famiglia. In questo momento, abbiamo 43 bambini che frequentano ogni giorno l'oratorio. E' il secondo anno che portiamo avanti questa attività: il primo è stato molto difficile perchè non avevamo alcun tipo di sostegno economico per questi bambini. Nel corso del secondo anno abbiamo preparato un progetto scritto e bussato a tantissime porte per assicurare ai bambini un pasto caldo quando ci raggiungono dalle scuole di provenienza per venire a passare il pomeriggio e fare i compiti. Alle 12:00 infatti escono da scuola, alle 12.30 serviamo loro un pasto caldo, alle 13.00 cominciano a fare i compiti.

Aiuta l'orfana Rose a continuare gli studi

Categoria Raccolta Fondi: 

Rose vive nell'orfanotrofio Cattolico di Saint Jerome in West Africa gestito da Padre J.Emmanuel B. Barwon. Dell'iniziativa e delle esigenze di questa fondazione abbiamo già parlato in un'altra raccolta fondi più ampia a favore degli orfani delle zone devastate dalla guerra e i bambini di strada del West Africa.

Tuttavia Padre Emmanuel ci ha scritto chiedendo a Sanctis uno sforzo per aiutare 6 bambini che rischiano di perdere l'anno scolastico se non si riescono a raccogliere i fondi per sostenere le loro spese che vanno dal vitto ai libri e il materiale scolastico per tutto il 2019. Per sostenere Rose sono sufficienti appena 90€, che potrebbero fare una differenza importantissima per lei, per la sua educazione e per sfuggire alla spirale di povertà e guerra del suo paese che la porterebbero inevitabilmente a diventare una dei tanti bambini di strada lasciati a sè stessi.

Aiuta l'orfana Anna a continuare gli studi

Categoria Raccolta Fondi: 

Anna vive nell'orfanotrofio Cattolico di Saint Jerome in West Africa gestito da Padre J.Emmanuel B. Barwon. Dell'iniziativa e delle esigenze di questa fondazione abbiamo già parlato in un'altra raccolta fondi più ampia a favore degli orfani delle zone devastate dalla guerra e i bambini di strada del West Africa.

Tuttavia Padre Emmanuel ci ha scritto chiedendo a Sanctis uno sforzo per aiutare 6 bambini che rischiano di perdere l'anno scolastico se non si riescono a raccogliere i fondi per sostenere le loro spese che vanno dal vitto ai libri e il materiale scolastico per tutto il 2019. Per sostenere Anna sono sufficienti appena 90€, che potrebbero fare una differenza importantissima per lei, per la sua educazione e per sfuggire alla spirale di povertà e guerra del suo paese che la porterebbero inevitabilmente a diventare una dei tanti bambini di strada lasciati a sè stessi.

Aiuta l'orfano Joel a continuare gli studi

Categoria Raccolta Fondi: 

Joel vive nell'orfanotrofio Cattolico di Saint Jerome in West Africa gestito da Padre J.Emmanuel B. Barwon. Dell'iniziativa e delle esigenze di questa fondazione abbiamo già parlato in un'altra raccolta fondi più ampia a favore degli orfani delle zone devastate dalla guerra e i bambini di strada del West Africa.

Tuttavia Padre Emmanuel ci ha scritto chiedendo a Sanctis uno sforzo per aiutare 6 bambini che rischiano di perdere l'anno scolastico se non si riescono a raccogliere i fondi per sostenere le loro spese che vanno dal vitto ai libri e il materiale scolastico per tutto il 2019. Per sostenere Joel sono sufficienti appena 90€, che potrebbero fare una differenza importantissima per lui, per la sua educazione e per sfuggire alla spirale di povertà e guerra del suo paese che lo porterebbero inevitabilmente a diventare uno dei tanti bambini di strada lasciati a sè stessi.

Aiuta l'orfano Roland a continuare le scuole

Categoria Raccolta Fondi: 

Roland vive nell'orfanotrofio Cattolico di Saint Jerome in West Africa gestito da Padre J.Emmanuel B. Barwon. Dell'iniziativa e delle esigenze di questa fondazione abbiamo già parlato in un'altra raccolta fondi più ampia a favore degli orfani delle zone devastate dalla guerra e i bambini di strada del West Africa.

Tuttavia Padre Emmanuel ci ha scritto chiedendo a Sanctis uno sforzo per aiutare 6 bambini che rischiano di perdere l'anno scolastico se non si riescono a raccogliere i fondi per sostenere le loro spese che vanno dal vitto ai libri e il materiale scolastico per tutto il 2019. Per sostenere Roland sono sufficienti appena 90€, che potrebbero fare una differenza importantissima per lui, per la sua educazione e per sfuggire alla spirale di povertà e guerra del suo paese che lo porterebbero inevitabilmente a diventare uno dei tanti bambini di strada lasciati a sè stessi.

Aiuta l'orfana Rita a conseguire la terza media

Categoria Raccolta Fondi: 

Rita vive nell'orfanotrofio Cattolico di Saint Jerome in West Africa gestito da Padre J.Emmanuel B. Barwon. Dell'iniziativa e delle esigenze di questa fondazione abbiamo già parlato in un'altra raccolta fondi più ampia a favore degli orfani delle zone devastate dalla guerra e i bambini di strada del West Africa.

Tuttavia Padre Emmanuel ci ha scritto chiedendo a Sanctis uno sforzo per aiutare 6 bambini che rischiano di perdere l'anno scolastico se non si riescono a raccogliere i fondi per sostenere le loro spese che vanno dal vitto ai libri e il materiale scolastico per tutto il 2019. Rita è la più grande e quest'anno sosterrà l'equivalente dell'esame di terza media. Per sostenerla 175€, che potrebbero fare una differenza importantissima per lei, per la sua educazione e per sfuggire alla spirale di povertà e guerra del suo paese che la porterebbero inevitabilmente a diventare una dei tanti bambini di strada lasciati a sè stessi.

Aiuta l'orfano Ron a continuare i suoi studi

Categoria Raccolta Fondi: 

Ron vive nell'orfanotrofio Cattolico di Saint Jerome in West Africa gestito da Padre J.Emmanuel B. Barwon. Dell'iniziativa e delle esigenze di questa fondazione abbiamo già parlato in un'altra raccolta fondi più ampia a favore degli orfani delle zone devastate dalla guerra e i bambini di strada del West Africa.

Tuttavia Padre Emmanuel ci ha scritto chiedendo a Sanctis uno sforzo per aiutare 6 bambini che rischiano di perdere l'anno scolastico se non si riescono a raccogliere i fondi per sostenere le loro spese che vanno dal vitto ai libri e il materiale scolastico per tutto il 2019. Per sostenere Ron sono sufficienti appena 90€, che potrebbero fare una differenza importantissima per lui, per la sua educazione e per sfuggire alla spirale di povertà e guerra del suo paese che lo porterebbero inevitabilmente a diventare uno dei tanti bambini di strada lasciati a sè stessi.

Oratorio Parrocchiale

Categoria Raccolta Fondi: 

L'Oratorio Parrocchiale si trova nella parrocchia di San Giovanni Calybita in Caloveto (CS). E'una parrocchia nell'alto territorio calabrese. Essa possiede diverse strutture che vuole, attraverso dei progetti, ristrutturare e mettere a disposizione della comunità come l'Oratorio Parrocchiale per la Catechesi e attività di pastorale, il museo e la biblioteca parrocchiale.L'Oratorio Parrocchiale sta versando in pessime condizioni quindi si è pensato di...

 

CANTI DEL CIELO

Categoria Raccolta Fondi: 

Festival annuale di musica sacra antica per scoprire le radici della fede attraverso l’arte e la musica. Aiutati dagli ENSAMBLE più famosi d’europa: Odhecaton Italia; “Voces Suaves” di Basilea; i “Gesualdo six”, coro Euridice di Bologna, nova ARS.

La raccolta fondi ha come motivazione il fatto di voler permettere a il maggior numero possibile di persone di accedere alle serate dei concerti in modo gratuito, essendo probabilmente i luoghi dove avverranno, delle chiese, luoghi nei quali, per loro natura non si fa pagare biglietti di sorta.

Gli ENSAMBLE invitati si caratterizzano sia per la loro ricerca approfondita storicamente, sia per la grande professionalità nel proporre i canti in questione.

Gift Woman Link Foundation: Libertà tramite l'educazione e l'informazione

Categoria Raccolta Fondi: 

Nonostate le molte convention e conferenze nazionali ed internazionali, le donne delle regioni rurali del Kasese, Uganda, sono private dei loro diritti umani, culturali, di liberta, e di accesso alle informazioni. Vengono trattate come cittadine di seconda categoria. Questo progetto vuole valorizzare le donne attraverso l'utilizzo dell'informatica. La fondazione conta di creare un polo tecnologico per l'insegnamento pratico e corsi entro la fine del 2019.

Gift Woman Link Foundation ha già identificato ed acquisito il sito per il progetto, con attualmente tre membri dello staff, organizza una trasmissione radio per diffondere i dettagli del progetto nelle aree rurali.

Progetto di diffusione della telemedicina in Africa tramite smartphone

Categoria Raccolta Fondi: 

Il denaro raccolto verrà usato per finanziare un progetto di sviluppo volto a usare l'accelerometro di un semplice smartphone come stetoscopio elettronico, per rilevare la presenza di patologie cardiache e polmonari. L'obiettivo è di aiutare la prevenzione di massa in Africa dove gli smartphone e la connettività mobile sono più diffusi degli strumenti tecnologici tradizionali, e la densità di medici di base e specialisti è molto bassa. In questo caso il progetto sarebbe finanziato unicamente da donazioni e sponsor così da fornire la app diagnostica in maniera del tutto gratuita ai cittadini dei paesi africani che saranno coinvolti nel progetto.

 

Sostieni il COPE TRUST in India ed aiuta Padre Jesu ad educare i bambini poveri e discriminati

Categoria Raccolta Fondi: 

Aiuta i bambini più poveri del distretto di Tamin Nasu, India.

Il COPE TRUST (Children Oriented Progressive Education) nel distretto di Tamil Nasu in India è stato fondato nel 2001 per aiutare i bambini più poveri e far fronte ai molteplici problemi che affrontano in India.

  1. Il sistema inumano delle caste che divide e discrimina ad ogni livello dalla nascita e per il resto della vita
  2. Fanatismo religioso settario che divide la gente, la società e il paese
  3. Misoginismo e discriminazione nei confronti delle donne oppresse
  4. Poverta, analfabetismo e lavoro infantile, a causa della povertà i bambini si ritrovano prigionieri di meccanismo di povertà lavoro ed analfabetismo

Pages

 

Cos'è Sanctis.org? Intervista al CEO.

 

Grazie a lui, la Via Crucis - San Leonardo da Porto Maurizio - 26 Novembre.

San Leonardo da Porto Maurizio - 26 Novembre. A cavallo del 1700, un bambino di un’intelligenza straordinaria e dal cuore baciato da Dio venne al mondo. La sua famiglia capì subito che Leonardo non era come tutti i ragazzini e suo zio lo volle far crescere e studiare a Roma. Scuole gesuite prima per poi abbracciare l’ordine dei Francescani. Leonardo viaggiò senza tregua per diffondere il verbo di nostro Signore. Insegnando a pregare e accendendo ogni anima all’amore per Dio. È a lui che dobbiamo la diffusione della Via Crucis. Un Santo che ha saputo mettere in pratica gli insegnamenti di povertà e preghiera, di rispetto e devozione come pochi altri hanno mai potuto fare. Alla sua morte il papà riconobbe in quella perdita terrena, una grande conquista per il Regno dei Cieli.

 

San Clemente I: Pagani abbracciate il Cristianesimo!

San Clemente I Romano - 23 Novembre. Visse nei primi anni dopo Cristo. Fu il quarto Capo della Chiesa dopo Pietro, di cui fu discepolo. In realtà Clemente era molto umile e rifiutò sia al tempo di Cleto che di Lino la carica di Papa. Quando quest'ultimo morì Clemente non potè più tirarsi indietro. Fu un grande oratore e scrittore oratore e scrittore. Infatti a Clemente dobbiamo sia la conversione di moltissimi pagani al cristianesimo sia della Lettera ai Corinzi, uno dei documenti più preziosi dell'antichità della nostra religione. Grazie San Clemente.

 

Cantava solo nel suo cuore, solo per il Signore - Santa Cecilia

Santa Cecilia – 22 Novembre. La bellissima, devotissima e pura vergine Cecilia nacque in una ricca famiglia della nobiltà romana verso la fine del II secolo. Il Signore si rivelò a lei giovanissima e lei lo amò senza condizioni. Fu costretta a sposarsi con Valeriano al quale però rivelò subito come il suo cuore e il suo corpo fossero solo per Cristo. Valeriano non solo capì, ma abbracciò la fede cristiana senza condizioni. Purtroppo in quei tempi il crudelissimo Almachio, terribile prefetto di Roma, scatenò una sanguinosa persecuzione dei cristiani. Così Valeriano fu decapiatato e la giovane Cecilia fu vittima di uno dei più atroci martiri che la storia ricordi. Dapprima condannata al soffocamento nella sua stanza da bagno, vi venne rinchiusa per giorni uscendone senza alcun segno e in completa salute; condannata poi alla decapitazione resistette a ripetuti colpi che un soldato le inferse cadendo poi ancora viva in una pozza di sangue. Quello stesso sangue che fu raccolto dai fedeli che accorsero per aiutarla. Si abbandonò alla morte solo dopo aver parlato con Papa Urbano, ed essersi assicurata che la sua stessa casa diventasse una Chiesa. Patrona eterna della musica e protettrice dei cantanti Cecilia lo divenne per la parole che si leggono nella Passio: ”Mentre suonavano gli strumenti musicali, la vergine Cecilia cantava nel suo cuore soltanto per il Signore, dicendo: Signore, il mio cuore e il mio corpo siano immacolati affinché io non sia confusa”.

Quella mancanza di fiducia che ci rende così difficile donare non ci allontani dalle porte della vita eterna.

"Donare è spontaneità e gratuità. La danza del dono non prevede contraccambio. Io do perché tu dia agli altri. E il perdono è la via difficile di chi, senza dimenticare, nel dolore e nella discrezione, cambia se stesso. Perdonare è donare totalmente." (Enzo Bianchi, Dono e Perdono).

Eppure, proprio queste due parole donare e perdonare descrivono due fra le due azioni più difficili per tutti noi. Perdonare richiede tempo, richiede che le ferite si rimargino, un processo lento quasi quanto quello di una goccia che rende liscia una pietra ruvida. Ma quando finalmente si riesce, il perdono è una liberazione, elimina un peso dal nostro cuore che così a lungo ci siamo trascinati. "Perdonare è donare totalmente", già perchè il perdono può innanzitutto avere il sapore di una sconfitta, di una perdita, proprio come quando vorremmo donare al prossimo ma qualcosa ci frena, la paura di perdere quel qualcosa di nostro. Donare però è essenziale per la nostra vita di fedeli, come Gesù Cristo si è totalmente donato a noi, noi dovremmo totalmente donarci a Lui. Chi riesce a fare il passaggio logico che donare non è una momento di perdita, ma di amore verso Dio lungo la strada che ci porta a Lui, avrà aperte le porte della vita eterna.

Il Papa Africano, San Gelasio - 21 Novembre

Il Papa Africano San Gelasio - 21 Novembre. Papa Gelasio fu originario dell’Africa anche se romano dentro («sicut romanus natus», scrive di sé). Gelasio, dal greco “colui che sorride” diventa papa proprio quando inizia il regno di Teodorico, nel 492. Gelasio trova un Roma sconvolta dalla fame, dalla miseria e dalla peste. Ma anche dal malcostume. La leggenda vuole che Gelasio abbia liberato la città dall’usanza di abbandonarsi a orge propiziatorie pagane che avevano secondo alcuni proprio il senso di chiedere agli dei di dissolvere le catastrofi che affliggevano Roma e i romani. Gelasio nei suoi quattro anni di pontificato lotta strenuamento contro cio’ che resta del paganesimo. Riposa sepolto nella Basilica di San Pietro.

 

Problemi economici? Possiamo pregare Dio per qualsiasi problema, ed Egli risponderà

Possiamo pregare Dio per qualsiasi problema, ed Egli risponderà: Tutto quello che domandate nella preghiera abbiate fede di averlo (già) ottenuto e vi sarà accordato (Mc. XI, 24). Sono tanti i riferimenti nelle scritture che ci invitano a non vergonarci di chiedere: "Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto" (Le. XI, 9), "Tutto quello che chiederete con fede nella preghiera lo otterrete" (Mt. XXI, 22), "Qualunque cosa chiederete nel nome mio, la farò, perché il Padre sia glorificato nel Figlio" (Gv. XIV, 13).

Sono promesse potenti come forte deve essere la vostra fede, perchè otterrete solo quello che chiederete con fede nella preghiera. Potete pregare Dio, Gesù, o chiedere l'intercessione di un Santo infatti ci si può rivolgere non solo ai Santi e ai Beati proclamati ufficialmente dalla Chiesa cattolica, ma a tutti coloro che si crede siano in Paradiso. L'intercessione dei Santi non aggiunge dei mediatori tra Cristo e il genere umano, dato che essi sono e costituiscono un solo corpo (una sola sostanza e una sola Persona) col corpo storico, corpo risorto e corpo eucaristico di Gesù Cristo Dio.

Il volere di Dio è che i bisognosi chiedano e Dio nella sua misericordia darà, ugualmente è volere di Dio che chi può, secondo le sue facoltà aiuti i più bisognosi. Donare equivale ad amare Dio, e per amore di Dio la persona a cui donate riceverà. Il dono che riceviamo è un dono di Dio, poichè il donatore è stato spinto a donare per amore di Dio, non vostro. Nulla è dovuto tra colui che riceve e colui che dona, nè riconoscenza nè tantomeno la necessità di ricambiare con favori - questa se volete può considerarsi una cortesia, ma la vostra riconoscenza deve essere rivolta a Dio senza che vi dobbiate sentire indebitati con chi per amor di Dio vi ha aiutato.

Pages