Il dolce cavaliere dell’amore

DOLCE DI SAN MARTINO

La storia
E’ tipico di Venezia e dintorni. Si prepara proprio nel giorno in cui si ricorda il Santo, l’11 novembre, e anche se non è più sempre così, secondo la tradizione andrebbe regalato tra fidanzati (morosi, come si direbbe in veneto).

La forma rappresenta sempre San Martino che impugna la sua spada ma su glassa e decorazioni si lascia completa libertà alla fantasia.

 

GLI INGREDIENTI

Per la base
2 Tuorli
250 g Farina
125 g Burro
100 g Zucchero A Velo
q.b. Scorza Di Limone
q.b. Sale

Per la decorazione
150 g Zucchero A Velo
1 Albume
Coloranti Alimentari (opzionali)
100 g Cioccolato Fondente (opzionale)
q.b. Confetti O Zuccherini (a piacere)

LA PREPARAZIONE
Iniziare unendo la farina al burro freddo tagliato a pezzetti con un mixer e frullare. Versare quindi su una spianatoia, unire lo zucchero a velo e la scorza di limone, il sale e poi creare una fontana. A questo punto versare le uova al centro e amalgamare all’impasto con una forchetta. Assorbita la farina impastare con le mani. Formare quindi un panetto compatto e coprire con della pellicola trasparente. Mettete in frigorifero per mezz’ora circa.

Stendere poi la pasta frolla con l’aiuto di un mattarello. Posizionate il vostro stampo sull’impasto (scegliere a piacere, su internet se ne trovano da ordinare altrimenti creare la figura ritagliando il vostro dolce di San Martino). Infornare a 180° per 15 minuti circa. Lasciare raffreddare e poi sbizzaritevi con la decorazione.

Preparare la glassa montando l’albume a neve ben ferma e aggiungere lo zucchero a velo continuando a mescolare per un altro paio di minuti. Poi dividere e, se si vuole, aggiungere dei coloranti a piacere.

Per finire aggiungete cioccolatini, confetti, caramelle, zuccherini e … se ne girano per casa… chiedete ai vostri bambini!