Buona per i Gonzaga e ottima per noi!

TORTA DI SAN BIAGIO

La storia
Questo ottimo dolce origina da Cavriana, provincia di Mantova. In onore di San Biagio si gusta da centinaia di anni questa squisita crostata, ripiena con mandorle e cioccolato fondente.
A Cavriana si celebra proprio il tradizionale “taglio”, nella piazza centrale, di una supertorta di San Biagio gigante 3 metri di diametro che poi viene servita a tutti.

 

 

GLI INGREDIENTI

PER LA BASE
Farina 00 400 g
Burro freddo 80 g
Zucchero 80 g
Baccello di vaniglia 1
Vino bianco secco 120 ml

PER IL RIPIENO
Mandorle 300 g
Zucchero 100 g
Uova 2
Cioccolato fondente 100 g
Scorza di limone 1

La preparazione

Realizzare la pasta frolla: frullare il burro freddo con la farina in un mixer, fino ad ottenere un impasto sabbioso. Trasferire il composto sulla spianatoia, dandogli la classica forma a fontana e aggiungere lo zucchero. Mescolare e aggiungete il vino bianco. Aggiungere i semini di vaniglia e impastare con le mani fino ad ottenere un composto compatto. Coprire la pasta ottenuta con la pellicola e lasciar riposare in frigo per 20 minuti.

Frantumare il cioccolato fondente fino fino e tritare le mandorle. In una ciotola mescolare i due ingredienti e unire lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone e le uova. Amalgamare bene gli ingredienti con un cucchiaio. A questo punto stendere la pasta frolla con l'aiuto di un mattarello, ad uno spessore di mezzo cm e trasferire in una tortiera di circa 26-28 cm, imburrata e infarinata. Eliminrte la pasta in eccesso, pressando i bordi con il mattarello e farcire con il ripieno. Appianare con un cucchiaio. Impastare e stendere i ritagli di pasta e, con una rotella dal bordo dentellato, create delle striscioline da posizionare nella maniera tradizionale della crostata. Sbattere un uovo e spennellate la superficie della torta.

Infornare in forno statico preriscaldato a 160° per 45 minuti (ventilato 140° per 35 minuti), fino a quando la superficie si sarà colorata. Dopo il primo boccone… un “dolce” pensiero anche al Santo protettore di Cavriana, san Biagio!